Nella zona di
ALTO LARIO OCCIDENTALE
ALPI LEPONTINE MERIDIONALI
LARIO ITELVESE
TRIANGOLO LARIANO
COMO E DINTORNI
OLGIATESE
BRIANZA COMASCA


MOLTRASIO - Chiesa di Sant' Agata

Pianta della chiesaLa chiesa romanica di Sant' Agata risale all’XI secolo e si trova lungo il viale che conduce anche a Villa Passalacqua.

La chiesa ha pianta a due navate (una aggiunta posteriormente a quella originale), divisa in tre campate e coperta da volte a crociera.

Ha facciata a capanna, allungata sul lato destro dopo l’aggiunta della Chiesa di Sant'Agataseconda navata.
L’edificio è dotato di un campanile con specchiature sottolineate da archetti e caratterizzata da monofore e bifore.
Sul fianco sinistro esterno, verso l'antico percorso della Strada Regina, si hanno diversi affreschi, che raffigurano "San Cristoforo" e il "Martirio di Sant'Agata".


Facciata della chiesaAll'interno sono conservati affreschi medioevali, nell'abside maggiore, con figure di devoti, fra cui il dipinto di "Santa Lucia".
Nel Seicento, quando il paese fu colpito dalla peste che decimò la popolazione, la chiesa venne adibita a lazzaretto.
Vicino alla chiesa di Sant’Agata c’è la cappella di Villa Lucini Passalacqua con rilievi altomedioevali provenienti da S. Abbondio in Como.

 

Pianta della chiesa tratta da: - M. Magni, Architettura romanica comasca, Casa editrice Ceschina, Milano, 1960




la Guida del progetto didattico di RomaniCOMO

     
| crediti | privacy | diritti | contatti |
Realizzato con i contributi di :
Provincia di Como - Assessorato alla Cultura, Regione Lombardia - Culture, Identità e Autonomie della Lombardia